Il corredo fotografico Parte I

You are currently viewing Il corredo fotografico Parte I

Classica domanda : voglio iniziare a fotografare, cosa compro?

Da dove iniziare il corredo fotografico?

Domanda solo all’apparenza semplice, ma che in realtà è complicatissima e piena di tranelli.

Personalmente PRIMA di iniziare a fotografare, mi preoccuperei della parte informatica, sembra assurdo ma non lo è affatto. Tutte le foto che si scatteranno dovranno più o meno essere modificate sul PC, è quindi necessario dotarsi di un computer dalla potenza discreta e che sia in grado di gestire i filtri con agilità, PC al quale non dovrà MAI mancare un gruppo di continuità, in caso di sbalzi di corrente, tutto il nostro lavoro e tutti i dati potrebbero essere persi per sempre.

La parte invece più importante è la necessaria maniacalità nel procedere a salvataggi multipli delle proprie foto, il problema è: non “se” i nostri dischi si guasteranno, ma soltanto “quando” si guasteranno.

Non lo smetterò mai di ribadire, ancora prima di iniziare a fotografare, è indispensabile dotarsi di 2 backup completi di tutte le foto su vari Hard Disk e uno sul cloud, chi ha l’abbonamento Prime ad Amazon ha la possibilità di uploadare un numero infinito di fotografie, fatelo!

Sarebbe utilissimo adottare un sistema RAID di almeno 3 dischi, dove copiare le foto con regolarità e dopo aver fatto il backup, da lasciare spento per il resto del tempo.
Così facendo, un eventuale attacco ransomware, si riuscirebbe ad evitare la perdita dei dati nel disco spento, permettendo dopo la disinfezione, un totale ripristino.

Parte che non c’entra con il corredo fotografico 

Quando la gente smetterà di cliccare su link di e-mail ricevute, magari da indirizzi sconosciuti, sarà un mondo più sicuro. Nessuno zio d’America vi lascerà mai soldi, non vincerete MAI nulla nella vostra vita che sarà necessario riscuotere con un click.

Un sistema RAID inoltre ci permetterebbe di salvare i dati anche se uno dei dischi si guastasse, preservandoci dall’ecatombe e dal seguente Seppukutaglio del ventre con un coltello», termine usato tradizionalmente in Giappone per indicare il suicidio rituale più noto nei paesi occidentali come harakiri) .

Altra importantissima considerazione è che non tutti i dischi sono uguali, è necessario scegliere con attenzione i modelli di qualità come la serie RED della Western Digital,  o Seagate Barracuda Nas.
E’ fondamentale servirsi di un Antivirus a pagamento, il mio preferito è kaspersky.it, non risparmiate sull ‘antivirus!, le Leggi di Murphy sono li sotto la vostra scrivania.
Non dimenticate la definizione della sacra Legge di Murphy: “I piccoli contrattempi della via quotidiana NON sono così casuali come sembrano, la tragica verità è che il mondo è contro di noi”, non dimenticatelo mai.

Il resto dei consigli prettamente Fotografici: Canon, Nikon, Sony , Pentax, Olympus, Fuji, alla prossima puntata.